Sito e-learning

Glossario JavaScript




Sfoglia il glossario usando questo indice

Caratteri speciali | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | TUTTI

F

Focus()

focus()

Il metodo focus() di JavaScript viene utilizzato per dare priorità a un elemento htmlImposta l'elemento come elemento attivo nel documento corrente. Può essere applicato a un elemento html una sola volta in un documento corrente. L'elemento può essere un pulsante o un campo di testo o una finestra, ecc. È supportato da tutti i browser. 

Sintassi: HTMLElementObject.focus ()

Esempio
Il fuoco viene spostato su un campo di input al passaggio del mouse su quel campo:
 
<html>
<head>
            <title>Metodo Focus()</title>
</head>
<body>  
        Al passaggio del mouse: <input type="text" onmousemove=funzione() id="focus"><br>        
        <!-- onmousemove è un evento che si verifica quando qualcuno passa il mouse su quel particolare elemento
             e chiama la funzione di javascript --> 
        Fuori fuoco:<input type="text"><br>
        <input type="button" value="submit"><br>
 
        <script type="text/javascript">
        function funzione() {
            document.getElementById("focus").focus();
        }
        </script>
</body>
</html>
 
Esempio
Il fuoco viene spostato su un campo di input o rimosso da un campo di input al click del mouse:.
<html>  
<head>
    <title>Metodi Focus() e Blur()</title>
</head>  
<body>
    <input type="button" onclick="setFocus()" value="set focus">
    <input type="button" onclick="removeFocus()" value="remove focus">
    <br>
    <br>
    <input type="text" id="focus">
    <script type="text/javascript">
        function setFocus() {
            document.getElementById("focus").focus();
        }
  
        function removeFocus() {
            document.getElementById("focus").blur();
        }
    </script>
 
</body>  
</html>

For

For

Il ciclo di for è un comodo modo per eseguire in una volta sola: la valutazione di una condizione e l’incremento di un indice fittizio per eseguire le ripetizioni. La sintassi è molto compatta e i programmatori alle prime armi potrebbero avere qualche difficoltà nell’apprendimento di questo costrutto.

La novità rispetto al while è che l’inizializzazione di un indice, la valutazione della condizione e l’aumento dell’indice devono essere indicati già all’interno del costrutto.

Così:

for (<inizializzazione_indice>; <condizione_da_valutare>; <incremento_indice> ) {

   //istruzioni

}

Da notare i punti e virgola che separano le diverse istruzioni all’interno della parentesi. Il ciclo di for con un diagramma di flusso può essere rappresentato in questo modo:

 

Figura - Diagramma di flusso V

Esempio:

For (i = 0; i < 5; i++) {
  text += "The number is " + i + "<br>";
}

Dall'esempio sopra, si puo’ leggere:

  • L'istruzione 1 imposta una variabile prima dell'avvio del ciclo (var i = 0).
  • L'istruzione 2 definisce la condizione per l'esecuzione del ciclo (deve essere inferiore a 5).
  • L'istruzione 3 aumenta un valore (i ++) ogni volta che il blocco di codice nel ciclo è stato eseguito.