Sito e-learning

Glossario JavaScript




Sfoglia il glossario usando questo indice

Caratteri speciali | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | TUTTI

S

script

Script

Il concetto di script è bene espresso con una similitudine: script in inglese significa "copione" o "sceneggiatura", ed infatti l'utilizzo è proprio questo: il browser legge una riga, la interpreta e la esegue, poi passa alla successiva e fa la stessa cosa, e così di seguito fino alla chiusura dello script. 

Select

Come usare una select con JavaScript

:
:
Assicurazione per furto<br>
<select id="furto">
  <option value="">Scegli se vuoi assicurati per il furto</option>
  <option value="S">SI</option>
  <option value="N">NO</option>
</select>
: <script>
:
function calcola(){ // --- Valore selezionato
var incendio = document.getElementById("incendio").value; // -- Posizione per primo elemento (nel nostro caso: "Scegli se vuoi assicurati per il furto") document.getElementById("incendio").selectedIndex=0;
:
:
}
</script> :

Stringhe

stringhe

Fonte:https://www.javascript.com/learn/strings

Le stringhe  sono valori costituiti da testo e possono contenere lettere, numeri, simboli, segni di punteggiatura e persino emoji.

Le stringhe sono contenute all'interno di una coppia di virgolette singole '' o virgolette doppie "".

ESEMPIO

'Questa è una stringa.  ';  
"Questa è la seconda stringa. ";

Racchiudere le virgolette

Diciamo che stai cercando di usare le virgolette all'interno di una stringa.  Avrai bisogno di usare le virgolette opposte dentro e fuori.  Ciò significa che le stringhe contenenti le virgolette singole devono utilizzare virgolette doppie e stringhe contenenti virgolette doppie devono utilizzare virgolette singole.

ESEMPIO

"Sono le sei.";  
'Ricordati di dire "per favore" e "grazie".';

In alternativa,  È possibile utilizzare una barra rovesciata \ per  evitare  le virgolette.  Ciò consente a JavaScript di sapere in anticipo che si desidera utilizzare un  carattere speciale  .

Ecco come sembra riutilizzare gli esempi sopra:

ESEMPIO

'Sono le sei.';  
"Ricordati di dire \" per favore \ "e \" grazie. \ "";

Proprietà  e metodi

Le stringhe hanno le proprie variabili e funzioni incorporate, note anche come  proprietà   e  metodi  .  Ecco alcuni dei più comuni.

length
La proprietà  length di  una stringa tiene traccia di quanti caratteri ha.

ESEMPIO

.length "caterpillar";

OUTPUT

11

toLowerCase

Il metodo toLowerCase di una stringa restituisce una copia della stringa con le lettere convertite in lettere minuscole.  Numeri, simboli e altri caratteri non sono interessati.

ESEMPIO

"THE KIDS" .toLowerCase ();

OUTPUT

"i bambini"

toUpperCase

Il metodo toUpperCase di una stringa restituisce una copia della stringa con le lettere convertite in maiuscole.  Numeri, simboli e altri caratteri non sono interessati.

ESEMPIO

"Vorrei essere grande.". ToUpperCase ();

OUTPUT

"DESIDERO CHE SONO STATO GRANDE."

trim
Il metodo trim applicato ad una stringa restituisce una copia della stringa con i caratteri di spaziatura iniziale e finale rimossi.

ESEMPIO

"ma mantieni gli spazi intermedi" .trim ();

OUTPUT

"ma tieni gli spazi intermedi"

Metodi per le stringhe

(Fonte https://www.w3schools.com/jsref/jsref_obj_string.asp)

Metodi

Descrizione

charAt()

Restituisce il carattere nell'indice specificato (posizione)

charCodeAt()

Restituisce l'Unicode del carattere nell'indice specificato

concat()

Unisce due o più stringhe e restituisce una nuova stringa unita

endsWith()

Verifica se una stringa termina con stringa / caratteri specificati

fromCharCode()

Converte i valori Unicode in caratteri

includes()

Controlla se una stringa contiene la stringa / i caratteri specificati

indexOf()

Restituisce la posizione della prima occorrenza trovata di un valore specificato in una stringa

lastIndexOf()

Restituisce la posizione dell'ultima occorrenza trovata di un valore specificato in una stringa

localeCompare()

Confronta due stringhe nelle impostazioni internazionali correnti

match()

Cerca una stringa per una corrispondenza con un'espressione regolare e restituisce le corrispondenze

repeat()

Restituisce una nuova stringa con un numero specificato di copie di una stringa esistente

replace()

Cerca una stringa per un valore specificato o un'espressione regolare e restituisce una nuova stringa in cui vengono sostituiti i valori specificati

search()

Cerca una stringa per un valore specificato, o un'espressione regolare, e restituisce la posizione della corrispondenza

slice()

Estrae una parte di una stringa e restituisce una nuova stringa

split()

Divide una stringa in una matrice di sottostringhe

startsWith()

Verifica se una stringa inizia con caratteri specificati

substr()

Estrae i caratteri da una stringa, iniziando da una posizione iniziale specificata, e attraverso il numero specificato di caratteri

substring()

Estrae i caratteri da una stringa, tra due indici specifici

toLocaleLowerCase()

Converte una stringa in lettere minuscole, in base alle impostazioni locali dell'host

toLocaleUpperCase()

Converte una stringa in lettere maiuscole, in base alle impostazioni locali dell'host

toLowerCase()

Converte una stringa in lettere minuscole

toString()

Restituisce il valore di un oggetto String

toUpperCase()

Converte una stringa in lettere maiuscole

trim()

Rimuove gli spazi bianchi da entrambe le estremità di una stringa

valueOf()

Restituisce il valore primitivo di un oggetto String

Tutti i metodi stringa restituiscono un nuovo valore. Non cambiano la variabile originale.

switch

Switch

Lo switch non è nient’altro che un particolare caso di if particolarmente ramificato, in cui vine presa in esame un’unica variabile che può assumere differenti valori, e conseguentemente esistono molteplici else if. In pratica il diagramma di flusso dello switch è il medesimo dell’else if:

Figura 1. Diagramma di flusso
Diagramma di flusso

la sintassi è:

switch(<variabile da valutare>) { 
  case <valore 1>:
    //istruzioni
  break; //si ferma qui 
  case <valore 2>: 
   //istruzioni 
  break; //si ferma qui 
  …
  case <valore n>: 
    //istruzioni 
  break; //si ferma qui 
  default: 
   //istruzioni 
}

da notare la sintassi case (seguita dai due punti) che indica che stiamo entrando in uno dei casi e l’istruzione break, che serve per interrompere lo switch, ogni volta che si rientra nella casistica che ci interessa.

Esempio

Al posto di:

if (screen.width==640) altezzaCella=80;
else if (screen.width==800) altezzaCella=100;
else if (screen.width==1024) altezzaCella=150;
else altezzaCella=200;

potremmo scrivere:

switch (screen.width) { 
  case 640: 
    altezzaCella=80; 
  break; 
  case 800: 
    altezzaCella=100; 
  break; 
  case 1024: 
    altezzaCella=150; 
  break; 
  default: 
   altezzaCella=200; 
}